Terapia con cellule staminali dell'epilessia in Ucraina.

L'epilessia come uno dei disturbi neurologici più comuni colpisce più di 50 milioni di persone in tutto il mondo con un tasso di prevalenza più elevato nei paesi a basso reddito. Scariche elettriche eccessive nei neuroni a seguito di danno o perdita di cellule neurali causano convulsioni ricorrenti. Uno dei tipi più comuni e difficili da trattare di epilessia è l'epilessia del lobo temporale (TLE) che risulta dalla sclerosi ippocampale. Al giorno d'oggi, simile ad altre malattie, l'epilessia è anche un candidato per il trattamento con diversi tipi di cellule staminali.

Sono stati usati vari tipi di cellule staminali per il trattamento dell'epilessia nelle ricerche di base e sperimentali.

La terapia con due cellule staminali si è dimostrata efficace nel trattamento di modelli sperimentali di disturbi neurologici, compresa la malattia di Parkinson, e malattie neuropsichiatriche, come la depressione

I ruoli principali della terapia con cellule staminali nell'epilessia sono la profilassi contro l'epilessia cronica e il miglioramento della funzione cognitiva dopo l'insorgenza della TLE.

cellule staminali pluripotenti indotte (iPSCs)
Alcune epilessie sono causate da una mutazione genetica o da un cambiamento nei neuroni. Per esempio, La sindrome di Dravet è una forma devastante di epilessia infantile causata da una mutazione in uno specifico canale del sodio.
Gli scienziati hanno trovato un modo per prendere le cellule staminali da persone con sindrome di Dravet e programmarle per diventare qualsiasi tipo di cellula nel corpo. Questi nuovi tipi di cellule vengono chiamati cellule staminali pluripotenti. Queste nuove cellule possono essere trasformate in neuroni.

Sebbene siano necessarie molte più ricerche, la terapia con cellule staminali è un trattamento attraente e promettente per l'epilessia.

 

Dettagli: stem@nbscience.com

Clinica delle cellule staminali, Kiev, Ucraina

terapia con cellule staminali