Può cellule staminali mesenchimali inducono tolleranza alle cellule staminali embrionali umane cotransplanted?
Puymirat E1, Geha R, A Tomescot, bellamy V, Larghero J, il Trinquart, Bruneval P, Desnos M, A Hagège, Pucéat M, Menasche P.

cellule staminali mesenchimali (MSC) sono segnalati per essere immune privilegiati. Abbiamo valutato se il loro trapianto (Tx) potrebbe creare un microambiente soppressiva mitigare rigetto di cellule staminali embrionali umane coinjected (hESC).

Tre settimane dopo la legatura indotta infarto del miocardio, 40 ratti hanno ricevuto immunocompetenti 150 microl di hESC cardiaco specificata (5 X 10(6)), MSC (5 X 10(6)), hESC + MSC (5 X 10(6) per ciascuno), o mezzo di controllo. Due mesi dopo Tx, ventricolo sinistro (LV) funzione è stata valutata mediante ecocardiografia, e il cuore sono stati trattati per l'individuazione di cellule umane mediante immunocolorazione e RT-PCR quantitativa, modelli di rifiuto, fibrosi, e l'angiogenesi. Due mesi dopo Tx, frazione di eiezione (FEVS) era significativamente più alta nel CES ed ESC + gruppi MSC rispetto ai controlli. C'erano poche cellule trapiantate, che esprime marcatori di endoteliale, muscolo liscio, e ventricolare cellule cardiache, in particolare nel gruppo MSC.

Cuori di tutti i gruppi hanno dimostrato un'infiltrazione simile da parte CD4(+) e CD3(+) cellule ma MSC-Tx portato ad una maggiore infiltrazione di FoxP3 rispetto ai gruppi di controllo e ESC-alone. Non è stata osservata teratoma. così, cotransplantation dei CES e MSC disponibile migliore conservazione funzionale rispetto al solo trattamento cella singola. però, c'era solo prove modesto per un effetto immunosoppressivo di MSC coinjected ed i loro benefici effetti sembrava piuttosto mediato da effetti trofici sul tessuto ospite.

terapia con cellule staminali