Cellule staminali sistemica Mastocitosi Terapia in Ucraina

Come può aiutare le cellule staminali?

I vantaggi di un trapianto di cellule staminali del donatore sono ancora in fase di studio.

Uno studio retrospettivo in 2006 valutato 57 pazienti che copre ogni sottotipo di mastocitosi sistemica. Ogni paziente ha ricevuto un trapianto di cellule staminali allogeniche o con ridotta chemioterapia intensità di condizionamento o condizionamento mieloablativa (dove il midollo osseo del paziente viene spazzata via). Su tutto, condizionamento mieloablativo era più successo.

Lo studio ha riportato una 40% la sopravvivenza dei pazienti con acuta mastocitosi sistemica, che è meglio che il tasso per coloro che non hanno avuto trapianti. I ricercatori hanno concluso che emopoietico allogenico trapianti di cellule staminali sono relativamente sicuri e risultati possono essere promettenti. però, sono necessarie ulteriori ricerche.

Un recente studio dal National Heart, Lung e Blood Institute hanno studiato un regime preparatorio ridotta chemioterapia intensità, con nessuna radiazione prima di un trapianto di cellule staminali allogeniche, per i pazienti con mastocytosis.

Lo scopo era quello di verificare se un trapianto di cellule staminali da un donatore potrebbe bersagliare e distruggere mastociti in un effetto ‘graft-versus-mastociti’, in un modo simile che ha donato le cellule si rivolgerà e distruggere ogni residuo tumori nel corpo dopo un trapianto.

Il Fred Hutchinson Cancer Center è stato sperimentando vari regimi di preparazione prima di trapianti di cellule staminali allogeniche per i pazienti con tumori ematologici, tra cui sistemica Mastocitosi. Essi sono anche alla ricerca in combinando questa procedura con anticorpi monoclonali per aiutare la guardia contro le risposte del sistema immunitario come malattia del trapianto contro l'ospite.

Il Sidney Kimmel Cancer Center è il confronto il tasso di sopravvivenza dei pazienti affetti da malattie come sistemica Mastocitosi che si sottopongono trapianti di cellule staminali emopoietiche, con tassi di sopravvivenza riportati in letteratura medica per i pazienti che non hanno subito un trapianto. Sono inoltre esaminando i tassi di successo dei protocolli di intensità ridotta. Speriamo che questo contribuirà a migliorare trapianti di cellule staminali per i pazienti con sistema Mastocitosi.


NBScience

organizzazione di ricerca a contratto

terapia con cellule staminali