La dopamina – 2018

conferenza internazionale

potrebbe 19-20, 2018

Kiev,Ucraina

Cari colleghi,

benvenuti a conferenza internazionale : ” La dopamina – 2018″ !

E 'nostro grande piacere e il privilegio di invitarvi toKiev,Ucraina Maggio 2018 per partecipare al La dopamina del 2018 conferenza medica. La Società NBScience sta pianificando un incontro di notevole interesse scientifico e qualità nel posto bellissimo – Kiev,Ucraina.

Il programma scientifico è stato meticolosamente preparato ed organizzato dal Comitato Scientifico. Come sempre, esso consentirà maggiore copertura delle principali aree cliniche d'interesse , e conterrà anche all'avanguardia scoperte scientifiche. Ci sarà un programma di ECM esteso al giorno della cerimonia di apertura, come al solito uno dei gioielli della corona di conferenze NBScience, e all'interno di tale programma ci saranno molte le presentazioni dei gruppi di lavoro NBScience. Come sempre, la sessione di studio clinico di rottura ritardo si preannuncia emozionante e stimolante. La piattaforma giovani scienziati sarà anche di primo piano nel programma della conferenza.

Unisciti a noi per la dopamina 2018 Incontro!
Questa è la riunione in cui gli scienziati a sviluppare nuove tecnologie per migliorare ciò che vedono quindi permettendo loro di fare il loro lavoro migliore.
Si prega di contattare NBScience Istruzione reparto sulla personalizzazione dei contenuti per soddisfare le vostre esigenze.

Posti limitati ! Registrazione aperta ON primo arrivato, Primo servire base

Accedere alla massima qualità dell'istruzione e le più recenti innovazioni:

*Guadagna CME di credito.

*Impara da docenti compiuta attraverso una varietà di specializzazioni.

*Migliora le tue capacità e le prestazioni.

Siamo tutti davvero sperando troverete il Kievwelcoming, il programma entusiasmante, la società stimolante e l'esperienza arricchente. Non vediamo l'ora molto di darvi il benvenuto a Kiev nel maggio 2018 per la dopamina- 2018 conferenza.
Cordiali saluti,
NBScience Dipartimento Eventi

_______________

Al di fuori del sistema nervoso centrale, funzioni della dopamina principalmente come un messaggero chimico locale. In vasi sanguigni, inibisce rilascio di noradrenalina e agisce come vasodilatatore (a concentrazioni normali); nei reni, aumenta l'escrezione di sodio e della diuresi; nel pancreas, riduce la produzione di insulina; nel sistema digestivo, riduce la motilità gastrointestinale e protegge mucosa intestinale; e nel sistema immunitario, riduce l'attività dei linfociti. Con l'eccezione dei vasi sanguigni, dopamina in ciascuno di questi sistemi periferici è sintetizzato localmente ed esercita i suoi effetti in prossimità delle cellule che rilasciano essa.

Diversi importanti patologie del sistema nervoso sono associate a disfunzioni del sistema dopaminergico, e alcuni dei farmaci principali utilizzati per trattare loro lavoro alterando gli effetti della dopamina. Morbo di Parkinson, una condizione degenerativa che causa tremore e motore impairment, è causata da una perdita di neuroni dopaminergici secernenti in una zona del mesencefalo detta substantia nigra.

Registrazione:

per favore clicca qui per la registrazione.

Termine ultimo per l'iscrizione – dicembre 19, 2017

posizione Conference : Expo Plaza, Kiev, Ucraina

Salyutna str. 2

_______________

Costi di iscrizione
Se si desidera usufruire dei contributi di iscrizione a prezzi scontati, si consiglia vivamente di registrarsi entro dicembre 19, 2017
per soddisfare una tempestiva registrazione avanzata.
Registrazione presto Advance
entro dicembre 19, 2017
registrazione Advance
entro febbraio 01, 2018
485 Euro 585 Euro

_________________

Viaggio:

voli clicca qui

argomenti della conferenza:

Giorno 1

Malattia, disturbi, e farmacologia

Il sistema della dopamina ha un ruolo centrale in diverse condizioni mediche significative, tra cui il morbo di Parkinson, sindrome da deficit di attenzione e iperattività, schizofrenia, e la dipendenza. A parte la dopamina stessa, ci sono molti altri importanti farmaci che agiscono sui sistemi di dopamina in diverse parti del cervello o del corpo.

invecchiamento cerebrale

Un certo numero di studi hanno riportato un declino relativo all'età nella sintesi della dopamina e della dopamina densità dei recettori (cioè, il numero di recettori) nel cervello

Questo declino è stato dimostrato che si manifestano nelle regioni striato e extrastriatal.
altri neurotrasmettitori, quali serotonina e glutammato mostrano anche un calo della produzione con l'invecchiamento.

Morbo di Parkinson
La malattia di Parkinson è una malattia legata all'età caratterizzata da disturbi del movimento, come la rigidità del corpo, rallentamento del movimento, e tremore degli arti quando non sono in uso.

 

La tossicodipendenza e psicostimolanti

Diagramma descrive i meccanismi con cui cocaina e anfetamine riducono l'attività dopamina.
Cocaina aumenta i livelli di dopamina bloccando trasportatori della dopamina (CHE), che dopamina nuovo in un terminale sinaptico trasporto dopo che è stato emesso.
Cocaina, anfetamine sostituiti (tra cui la metamfetamina), Adderall, metilfenidato (commercializzati come Ritalin o Concerta), MDMA (estasi) e altri psicostimolanti esercitano i loro effetti essenzialmente o parzialmente aumentando i livelli di dopamina nel cervello da una varietà di meccanismi.
Il sistema della dopamina svolge un ruolo fondamentale in diversi aspetti della dipendenza. Nella fase più precoce, differenze genetiche che alterano l'espressione dei recettori della dopamina nel cervello in grado di prevedere se una persona troverà stimolanti attraente o aversive

Il consumo di stimolanti produce aumenti dei livelli di dopamina cerebrale che durano da minuti a ore

Finalmente, l'aumento cronico della dopamina che viene con ripetitive consumo alte dosi stimolante innesca un ampio insieme di cambiamenti strutturali nel cervello che sono responsabili delle anomalie comportamentali che caratterizzano una dipendenza.

Il trattamento della dipendenza da stimolanti è molto difficile, perché anche se il consumo cessa, il desiderio che viene fornito con il ritiro psicologico non lo fa.

Anche quando il desiderio sembra essere estinta, può riemergere di fronte a stimoli che sono associati con il farmaco, come ad esempio amici, luoghi e situazioni.

Psicosi e antipsicotici farmaci

Gli psichiatri nei primi anni 1950 hanno scoperto che una classe di farmaci noti come antipsicotici tipici (conosciuto anche come tranquillanti maggiori), erano spesso efficaci nel ridurre i sintomi psicotici della schizofrenia. L'introduzione del primo antipsicotico ampiamente utilizzato, clorpromazina (Thorazine), nel 1950, portato al rilascio di molti pazienti con schizofrenia da parte delle istituzioni negli anni che seguirono.
Dal 1970 i ricercatori hanno capito che questi antipsicotici tipici lavorato come antagonisti sui recettori D2.

Questa realizzazione ha portato alla cosiddetta ipotesi della dopamina di schizofrenia, che postula che la schizofrenia è in gran parte causata da iperattività dei sistemi di dopamina cerebrale.

 

Giorno 2

sindrome da deficit di attenzione e iperattività
Altered neurotrasmissione della dopamina è implicata nella sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), una condizione associata con controllo cognitiva, a sua volta porta a problemi con regolare attenzione (controllo dell'attenzione), inibendo comportamenti (controllo inibitorio), e dimenticando cose o dettagli mancanti (memoria di lavoro), tra gli altri problemi.

Dolore
La dopamina svolge un ruolo nella trasformazione del dolore in più livelli del sistema nervoso centrale, tra cui il midollo spinale, grigio periacqueduttale, talamo, gangli basali, e corteccia cingolata.

diminuzione dei livelli di dopamina sono stati associati con sintomi dolorosi che si verificano di frequente nella malattia di Parkinson.

Nausea
Nausea e vomito sono in gran parte determinate da attività nel postrema nel midollo del tronco cerebrale, in una regione nota come zona grilletto chemoreceptor.

fonti della dopamina
La dopamina consumata in cibo non può agire sul cervello, perché non può attraversare la barriera emato-encefalica. però, ci sono anche una varietà di piante che contengono L-dopa, il precursore metabolico della dopamina.
Le concentrazioni più elevate si trovano nelle foglie e baccelli di fagiolo di piante del genere Mucuna, soprattutto in Mucuna pruriens (fagioli di velluto), che sono stati usati come fonte di L-dopa come farmaco.

In una specie di alghe marine verde Ulvaria oscura, un componente importante di alcune fioriture algali, dopamina è presente in concentrazioni molto elevate, stimato in 4.4% peso secco. Ci sono prove che questo funzioni della dopamina come una difesa anti-erbivoro, riducendo i consumi lumache e isopodi.

La dopamina farmacologia, farmaci, ricerca clinica


NBScience

organizzazione di ricerca a contratto

terapia con cellule staminali